martedì, novembre 28, 2006

Insipido, cerco di aggiungere sale.
Eppure manca del gusto, continuo a mangiare.
Sai com'è quando capita con una cosa che non ti piace...l'inizio è frettoloso, per veder prima possibile finire quel piatto, poi, i bocconi diventano sempre più lenti.
Il gusto ormai ti ha incatenato la bocca.
Provi con un pezzo di pane ma serve a poco.
Allora bevi un bicchiere d'acqua sperando lavi via quell'oscenità che stai deglutendo.
Si crea allora una nuova sensazione percepita dalle tue papille gustative, del ruvido in bocca con un sapore acre, non è il brutto gusto di prima, non è nemmeno piacevole.
Il piatto ormai è interminabile e la sequenza di masticazione diviene stereotipata.
Apri la bocca, ingerisci e subito dietro bevi.
La mente si stacca dal cibo e cerca conforto nelle parole della speaker del telegiornale.
L'incubo prima o poi finirà ma continuerai a sentirti insoddisfatto per le cinque ore successive.
Unico rimedio, un bel cucchiaio di nutella pura.
Passa tutto.

10 commenti:

gianluca ha detto...

eh eh... mamma mia che immagine... ti ho reso ben volentieri il favore - anche se con un certo ritardo!- e ti ho linkato nel mio blog...ci ved in biblio!!!

Dario ha detto...

Chi meglio di me può concordare con te l'uso della Nutella(R), vellutata creazione della Ferrero(C) che tanto soffre in questo inverno gelido, mostrandoci la sua parte più dura...

Inebriato dal profumo emanato da questa prelibatezza, che tanto si nasconde dietro il suo aspetto marroncino, ti avviso, o amico mio, occhio al tappo...

Venere ha detto...

Posso capire che una cosa può piacere poco, ma scrivere addirittura un post del genere contro la minestra..! Dalla descrizione sembra che stai x ingoiare un'insalata di vermi e pettole di capra..no so! Siamo tanto delicatini noi bambini italiani (me compresa ovvio) sul cibo...dovremmo fare meno commenti e apprezzare sempre quello che abbiamo... Sembra una morale scontata, ma credimi che non lo è per niente...se eri agli scout la minestrina te la mangiavi e anche volentieri...Pensaci.

DownHell ha detto...

AHO avveneré!!!! A volte si buttano li frasi che non necessariamente bisogna commentare o filosofizzare.
Della serie "mamma che schifo i cavolfiori"

Venere ha detto...

si si, hai ragione matteo.. non volevo fare la pesante e in ogni caso anche marco ha filosofizzato e commentato sta povera minestra, no? con uno che scrive così come si fa a non filosofizzare?? ;p

DownHell ha detto...

Eh ma lui è il paron del locale, può tutto!

ermano ha detto...

e se fosse una metafora dei momenti della vita insipidi...mah...


http://er-mano.blogspot.com

PiccolaVolpe ha detto...

Già...

Basta un poco di zucchero e la pillola va giù...

DownHell ha detto...

Ragazzi che coglioni però state sempre a lamentarvi della vostra vita.
Spero sia solo un lamentarsi di facciata (che non comprendo ma va di moda), altrimenti non ci siamo proprio.
Come se vi mancasse qualcosa!

CONCAlma!!! ha detto...

O mangi las finestra o salti la minestra.
Que quieres hacer despues de la noche anterior?

WNONSENSE... cIAO