martedì, ottobre 23, 2007

..grigio..


Si nota il grigio dietro le bandiere?
Oramai nella pianura veneta ci siamo scordati il colore del sole...

c'è questo grigio un pò dappertutto ed è difficile sentirsi allegri
quando si guarda il cielo al mattino,
soprattutto se si è anche raffreddati alla grande...

aspetto la nebbia, amo la nebbia, i suoi rumori,
le sue luci...

...certo guidarci in mezzo non è il massimo.

3 commenti:

Venere ha detto...

Già..il grigio della pianura padana..ma quanto ancora dovrò sopportarlo?? eh bè..per la serie frasi scontate, il sole bisogna averlo dentro ;)

Robi ha detto...

Si potrebbe pensare che tu non ami vedere troppo lontano, o più semplicemente che ti piaccia aspettare sorprese anche dai luoghi conosciuti, mascherati dietro la cappa di umidità. Io non condivido proprio il tuo stesso sentimento (io nella pianura veneta ci devo guidare) ma se oltre alla nebbia ci aggiungessimo il bianco neve che tutto attutisce e tutto frena, beh, allora qui il clima troverebbe la sua massima espressione artistica. Certo, c'è ancora tempo però...

dioniso ha detto...

sai robi...c'ho pensato anch'io sul perchè mi affascini la nebbia...non ho però una risposta...forse hai ragione tu...

Quello che amo è tornare a casa la sera e vivendo circondato da campi, ritrovarsi in mezzo al nulla...nessun rumore o appena percepibile, uno stato di privazione sensoriale che mi trascina in una forma meditativa...mi viene difficile spiegarlo a parole...è una sensazione che provo solo dalle 23 all'una di notte quando c'è la nebbia....