venerdì, agosto 11, 2006

..i bambini degli anni '80..

Quand'ero bambino l'estate era un periodo di libertà.
Io ero uno dei pochi del mio paese che aveva un impegno oltre le ferie con la famiglia, il campo con i lupetti. Il resto dell'estate lo si passava con spensieratezza. ( e cosa c'è di più bello nei bambini se non questo?!? )
La preoccupazione principale della giornata era quella di trovare quanti più amici potevi per decidere poi assieme cosa fare. Trovatone uno, due, cinque o nessuno si passava all'azione.
Ho passato molti giorni con i miei cugini.
Ispirati dall'A-team fondammo la banda "FALCHI" con due sezioni: l'originaria a Camposampiero, dove si trovava anche l'armeria con riproduzioni in legno e chiodi di Uzi, mitragliatori, fucili a pompa e quant'altro. (mi chiedo adesso in percentuale quanti bambini hanno mai preso in mano un martello?...ah,è vero...adesso si fanno male..) La seconda era a casa mia, meno guerrigliera ma molto astuta.
Con ligio lavoro, dietro ad una pianta di lauro della siepe, sulla riva del fosso, avevamo creato un terrapieno con tanto di parapetto per non cadere in acqua. Alla postazione si accedeva o dal giardino o dalla strada bianca tramite due ponti in legno con scorrimano.
L'attività era frenetica, a parte i continui combattimenti con il nostro nemico più agguerrito "Nadiusky" (povera zia!), le giornate era concentrate in azioni contro i cacciatori, escursioni perlustrative in mezzo ai campi di mais o lungo il Trego, pesca abusiva e la costruzione di trappole di disturbo contro l'odiato pollame...un calippo poi non ci stava MAI male...

Ho 23 anni e sembra di raccontare il dopoguerra!!
Ma come si divertono i bambini adesso? Per carità, a loro va bene tutto ma...serve riempirgli anche l'estate di attività parascolastiche con magari poi un campo scout, uno di calcetto e uno con i gruppi parrocchiali?
...
Ci sarà tanta gente in più da curare fra vent'anni...

2 commenti:

DownHell ha detto...

Quest'estate dopo aver passato il campo scout come cambusiere (per chi non comprende=aiuto capi in faccende extra-spirituali) in preda alla nostalgia ho rivisitato i luoghi dei miei teen-years.
Si ero curioso di vedere chi occupava al posto nostro il parchetto della rossig, il pioppeto, il quartiere di mia nonna...
Beh sono ancora allibito, non ho visto anima viva.
Dove sono i ragazzi?

dioniso ha detto...

cambusiere = aiuto capi in faccende extra-spirituali.

una definizione ricercata!!